sabato 3 maggio 2014

Il maggio..



“Svegliatevi dal sonno briahoniiii che giunta gli è per noi la gran cuccagna!!! S’ha da mangià dei polli e dei piccioni… e ber del vin che vien dalla campagna!!!”
Oh che tu c’hai da guardà così torto? O’ un’hai mai visto cantare il Maggio?
Aspetta aspetta aspetta… ma io non ti ho mai raccontato del Primo Maggio a Pitigliano!
Che dire… la tradizione dei cosiddetti Maggerini è, ormai, plurisecolare… tutta brava gente eh! Non
scalmanati come potresti pensare!
A dirla tutta, sai che per far sì che emerga un buon Maggerino ci vogliono ben vent’anni di dedizione??!
Eh già, mica si sceglie gente a caso noi!
Devi sapere, caro mio, che il compito di questo gruppo è regalare emozioni forti a tutte le persone che
attendono con impazienza l’arrivo del mese più caldo della stagione, quello che promette una buona
estate, che regala gioia dopo le numerose piogge Apriline.
Altrimenti, come si fa a tirà avanti?
E tu, che sei tranquillo a gironzolare nel mezzo de paeselli sperduti della Toscana, immagina che, ad un certo punto, senti un suono di clackson di numerose auto, venirti incontro… cosa pensi? “Viva gli sposiii!!”
E invece no!
Da nulla, mentre sei lì alla ricerca di un fiocco bianco, ti ritrovi improvvisamente circondato da questi
birbaccioni, che se la cantano a squarciagola, indossando capelli guarniti di nastri sgargianti e vestiti della antica tradizione Maremmana… e cantano, cantano come se non ci fosse un domani, allietando la tua giornata con canzoni di sberleffo alla povertà, ringraziamento alla vita e, perché no, elogio alla umana ubriachezza..
Chissà perché, non te l’avevo mai raccontato…. Bada un po’ quanto so’ grullo!
Ah… a proposito! Ho un segreto da confessarti… anche io sono un Maggerino, per essere precisi, uno dei più rinomati, per la esperienza accumulata negli anni…
Dimmi un po’ la verità, caro mio… quasi quasi, te lo saresti aspettato eh??!
Posta un commento